2016 GranSasso

50 km Gran Sasso 31 07 2016

L'antico borgo di S. Stefano di Sessanio ci accoglie addobbato a festa in una caldissima Domenica di fine Luglio: siamo poco meno di 300 inguaribili appassionati dello sport....
50 km Gran Sasso 31 07 2016 E lentamente si parte...prima un giro tra le mura amiche della splendida comunità montana e poi un falsopiano più o meno rettilineo che ci accompagna ancora freschi e carichi di energie fino a Calascio....che spettacolo!!!!!!
Incontri ravvicinati con gli abitanti del paese, con i turisti di passaggio e tutti insieme in un'ordinata fila per il primo ristoro prima di aggredire la lunga ma continua e monotona salita che pone già una selezione tra i migliori ed il resto della comitiva.....
Ci lambiscono i tanti motociclisti, le comitive festanti in Camper ed i tanti ciclisti della Domenica....Castel del Monte ancora lassù sembra inavvicinabile ma dopo ancora tante curve un leggero pendio ci introduce lungo la sua via principale...con il mercato settimanale a farla da padrona....intravediamo un'antica fontana ed a capofitto tutti a trovarne refrigerio....poi una svolta a destra e continua l'arrampicata più dura fino allo scollinamento della montagna...sempre senza albero alcuno lungo il percorso ad alleviare le nostre fatiche....la montagna infatti brulla e nuda sembra dare il colpo di grazia ai nostri muscoli già provati da tanta strada percorsa....
E poi si inizia a scendere in picchiata...tante curve strette con un dislivello interessante...poi ancora tanta pianura, una finta discesa ed ancora un'erta grigia e stancante...i tuoi compagni di viaggio ormai sempre gli stessi...chi avanza poi viene ripreso e viceversa...e poi il passaggio nella piana di Fonte Vetica ci permette di tuffarci con calma nell'ennesimo e ben curato rifornimento...acqua...sali...frutta secca...cocomeri...banane...e tanto altro ancora...ma il tempo stringe imponendo a noi tutti di ripartire...la strada è ancora lunga e seguiamo i segnali stradali con direzione L'Aquila....
Signori, ecco anche il vento contrario a prendersi beffa delle nostre gambe ormai distrutte nonché delle nostre andature...proviamo a resistere ma la scelta più saggia è quella di rallentare fino a nuovi scenari...ancora una leggera ma costante dolce salita e poi la svolta secca a sinistra che di fatto ci lascia intravedere un muro di fronte a noi.... tutto da scalare a giudicare dai nostri compagni all'orizzonte già impegnati a dominarlo....il sole sempre più caldo, ormai è quasi mezzogiorno e di alberi nemmeno l'ombra...
Ancora tanta strada, tanta fatica, tanta compostezza e tanta lealtà...ed ecco l'ultimo Gran Premio della Montagna con un altro break organizzato alla perfezione...l'amico Pino intento a sfornare arrosticini a go-go offrendoli ai più temerari nonché ai tanti ciclisti accompagnatori...stanchi quasi più di noi...ancora caldo, caldo, caldo....le gambe vengono trascinate a forza dalle nostre teste matte...si scende e poi ancora una salita a fare selezione tra gli ormai noti atleti che cominciano quasi a farsi coraggio l'un l'altro...manca poco ormai e dall'alto vediamo ancora S. Stefano poggiato sopra le montagne che sembra tirarci la volata incitandoci a non mollare...ancora tantissime curve brusche, tutte in discesa ed in rapida successione...poi un rettilineo ed ancora un'altra curva....intravediamo un incrocio e siamo consapevoli ormai di avercela quasi fatta....
Il finale poi semplicemente epico...un'altra durissima erta e poi si scende entrando all'interno dello splendido borgo con l'immancabile speaker che si sente già in lontananza...
Che bello, ci siamo...ed anche la Finish Line ha un colore diverso per quanti come me che concludono le proprie fatiche mentali e fisiche...
Grazie a tutti!!!!!! Abbiamo appena concluso la Ultra Maratona di 50 Km del Gran Sasso!
Questa è la vita!  
Questo è lo sport!
 
 
Maurizio Tucci
US Acli Marathon Chieti